Crea sito

blog

Struttura dell’ ACE, enzima che converte l’angiotensina

Struttura dell’ ACE, enzima che converte l’angiotensina

In un post precedente avevamo accennato come si era giunti alla sintesi del Captopril come farmaco contro l’ipertensione. Qui vedremo la struttura dell’Enzima che Converte l’Angiotensina, ACE, i fondamentali atomi di Zinco e Cloro e le loro sacche che li legano. Questa struttura è la […]

Alcune molecole di farmaci e meccanismi dell’ipertensione

Alcune molecole di farmaci e meccanismi dell’ipertensione

Il primo trattamento farmacologico per l’ ipertensione inizia i suoi passi dallo studio sugli effetti che il veleno di un serpente aveva sui tessuti. Ad iniziarlo fu il farmacologo brasiliano Maurico Rocho e Silva che iniziò a studiare gli enzimi legati allo shock del morso […]

Chiralità di alcuni farmaci: Talidomide e Propanololo

Chiralità di alcuni farmaci: Talidomide e Propanololo

Ilfenomeno della chiralità è fondamentale per esempio nei prodotti di origine naturali, nei meccanismi di sintesi, nel modo in cui agiscono gli enzimi, nell’efficacia di molti farmaci come la Talidomide o il Propanololo. Gli amminoacidi biologicamente attivi hanno solo una particolare configurazione assoluta dei carboni […]

Alleni: Isomeria ottica senza centro stereogeno

Alleni: Isomeria ottica senza centro stereogeno

Il fenomeno della chiralità, cioè della non sovrapponibilità di molecole (o oggetti) che siano tra loro immagini speculari, non è confinato al caso del Carbonio Asimmetrico, ad un centro stereogeno, cioè di un carbonio legato a quattro gruppi o atomi differenti. Sappiamo che talvolta si […]

Glucochinasi: un enzima citoplasmatico del fegato

Glucochinasi: un enzima citoplasmatico del fegato

La Glucochinasi è un enzima citoplasmatico monomerico che si ritrova nel fegato e pancreas dove ha la funzione di regolare i livelli di glucosio in questi organi, ed è un isoenzima delle esochinasi. La glucochinasi è usata nel primo passo del metabolismo del glucosio in […]

Esochinasi, un esempio di adattamento indotto

Esochinasi, un esempio di adattamento indotto

L'esochinasi è un enzima che catalizza la fosforilazione degli esosi a formare il derivato fosfato in posizione 6. Il glucosio forma il Glucosio-6-fosfato (G6P). Lo si ritrova in ogni tipo di cellula e microrganismo dai batteri ai lieviti agli esseri umani. Il glucosio è il […]

ACIDI NUCLEICI: Struttura del DNA ora in JSmol

ACIDI NUCLEICI: Struttura del DNA ora in JSmol

 Il DNA è l’acido nucleico che codifica le informazioni riguardanti la sintesi delle proteine e degli acidi nucleici necessari alla loro sintesi, mRNA e tRNA. Chimicamente è un polimero formato da Quattro NUCLEOTIDI. Ogni nucleotide è formato da uno zucchero, il 2-Desossiribosio, zucchero a cinque […]

ACIDI NUCLEICI: tRNA, transfer RNA ed il suo enzima

ACIDI NUCLEICI: tRNA, transfer RNA ed il suo enzima

tRNA, oppure transferRNA, è un RNA stabile e strutturato presente in tutte le cellule viventi. Partecipa al processo della traduzione della proteina nel ribosoma.

Struttura della mioglobina ed ossigeno legato

Struttura della mioglobina ed ossigeno legato

La mioglobina fu la prima proteina di cui fu determinata la sua struttura atomica e di cui si conosce come sia immagazzinato l’Ossigeno nelle cellule del muscolo. Quindi da qui comincia lo studio della struttura delle proteine. Nel 1960 John Kendrew ed il suo gruppo […]

Le Basi azotate degli acidi nucleici in JSmol

Le Basi azotate degli acidi nucleici in JSmol

Le basi azotate rinvenibili negli acidi nucleici sono cinque: citosina, guanina, timina, adenida e uracile. A e G sono basi puriniche, mentre C e T sono basi pirimidiniche. L’uracile sostituisce la timina ne RNA, mentre i primi e quattro si trovano nel DNA. Esse sono […]

Cannabinoidi, endocannaiboidi, fitocannabinoidi e Cannabis in Jsmol

Cannabinoidi, endocannaiboidi, fitocannabinoidi e Cannabis in Jsmol

Il sistema cannobinoide endogeno, che prende il nome dalla pianta che portò alla loro scoperta, è uno dei più importanti sistemi fisiologici coinvolti nel creare e mantenere la salute umana. Gli endocannabinoidi ed i loro recettori si ritrovano in tutto il corpo: nel cervello, negli […]

Dai fiocchi al solido: il ghiaccio e le sue strutture

Dai fiocchi al solido: il ghiaccio e le sue strutture

L’acqua presenta varie fasi solide, vari tipi di ghiaccio, a seconda delle sue proprietà. Si conoscono circa 18 fasi cristalline, dove l’ossigeno occupa posizioni fisse relativamente a lo stessi, ma gli idrogeni possono essere disordinati o ordinati. Si conoscono tre fasi amorfe, non cristalline. La […]

L’enzima Citrato Sintasi con sito catalitico in JSmol

L’enzima Citrato Sintasi con sito catalitico in JSmol

Qui è visualizzata la citrato sintetasi estratta dal Thermus Thermophilus, a cui sono legati l’acido citrico e il Coenzima A che sono i primi prodotti del ciclo di Krebs. L’acido citrico si forma per azione dell’acetilcoenzima A che è entrato carbonile sull’acido ossalacetico. L’energia libera […]

Solvatazione di inositolo, CO2 e solfato in Acqua

Solvatazione di inositolo, CO2 e solfato in Acqua

In questa pagina vogliamo visualizzare alcune ipotesi di solvatazione di molecole semplici e di ioni, mettendo in luce i legami ad Idrogeno presenti. La prima molecola che visualizzeremo è uno stereoisomero dell’inositolo posto all’interno di un cluster di molecole di acqua con il quale l’inositolo […]

Alcuni farmaci mirati anticancro per la mutazione  BRAF V600E

Alcuni farmaci mirati anticancro per la mutazione BRAF V600E

I nuovi trattamenti della chemioterapia definiti come terapie mirate si sono focalizzati sui segnali che portano le cellule del tumore a crescere e diffondersi, e in quei segnali che causano la morte di queste cellule. Molti di questifarmaci hanno avuto successo in vari tipi di […]

Esercizi di stereoisomeria delle molecole biologiche principali in Jsmol

Esercizi di stereoisomeria delle molecole biologiche principali in Jsmol

La stereoisomeria è un tassello fondamentale nelle molecole biologiche. Gli zuccheri della serie D, gli amminoacidi della serie L, la configurazione solo CIS per gli acidi grassi: esempi del ruolo della stereoisomeria nel mondo del vivente e delle sue macromolecole. Sfrutteremo la proprietà introdotta da […]

Le regole della stereoisomeria di Cahn Prelog Ingold sui doppi legami

Le regole della stereoisomeria di Cahn Prelog Ingold sui doppi legami

La presenza di un doppio legame in una molecola impedisce la libera rotazione attorno al legame C-C e genera la possibilità di una forma di isomeria chiamata geometrica, cioè di avere due stereoisomeri con proprietà fisiche differenti. Di conseguenza è necessario assegnare mediante delle regole […]


Articolo in Evidenza

Alcune molecole della Mappa del Gusto in Jsmol

Alcune molecole della Mappa del Gusto in Jsmol

molecole del gusto Le molecole che costituiscono il gusto e l’aroma di un alimento, cotto o crudo, sono tantissime, spesso non definibili singolarmente.
L’alimento da crudo a cotto modifica in modo enorme la composizione dell’aroma e del profumo, in un modo che dipende dalle temperature, dagli alimenti accostati, dal modo di uoccerli.
Quello che avranno in comune sarà la loro volatilità, cioè la capacità di passar in fase vapore a temperature ambiente o alle temperature di cottura.
In un lavoro di Chimicare si mostra come cambi notevolmente un gascromatogramma dell’aroma del caffè verde e dello stesso caffè tostato: si liberano migliaia di altre molecole talvolta neanche ben separate dalla tecnica.
Si tratta molto spesso di molecole organiche piccole come furani, pirazine, piridine, pirroli, tiofeni, ossazoli e tiazoli, molecole eterocicliche aromatiche, oltre ad alcoli, esteri, aldeidi, chetoni, saturi ed insaturi. (altro…)