Le Basi azotate degli acidi nucleici in JSmol

Le basi azotate rinvenibili negli acidi nucleici sono cinque: citosina, guanina, timina, adenida e uracile. A e G sono basi puriniche, mentre C e T sono basi pirimidiniche. L’uracile sostituisce la timina ne RNA, mentre i primi e quattro si trovano nel DNA.
Esse sono legate ad uno zucchero mediante il legame glicosidico tra N e C anomerico del ribosio (RNA) o 2 desossiribosio (DNA). Chargaff, chimico australiano, trovò che tra le basi puriniche e le basi pirimidiniche esiste un rapporto di 1:1. Inoltre la seconda regola mostra che in una molecola di DNA a doppio filamento la % di adenina eguaglia quella di timina; e la concentrazione di citosina quella di guanina (%A = %T; %C = %G).. Questo vale per il DNA estratto dalle cellule di tutti gli organismi, anche se considerando organismi diversi le percentuali avranno valori diversi. Grazie anche a questa regola si è dedotto come le corrette forme di appaiamento delle basi tra i due filamenti del DNA.


Qui mostriamo la base azotata, il suo glicoside del ribosio e il suo estere fosforico. Si noti l’angolo che lo zucchero forma con la base azotata.
ee
ee
ee
ee
Accoppiamento AT
AccoppiamentoC-G
Qui vengono rappresentate le basi azotate accoppiate all’interno di una sequenza di bDNA. Si notino i due differenti accoppiamenti ed i legami ad H tra le due basi. Si misurino le distanze. Se si sceglie la visualizzazione dei si può notare l’impaccamento stretto tra due basi, una sull’altra.E’ un impaccamento idrofobico dovuto alle forze di Lndon tra i piani delle base azotate.