Crea sito

La Constante di Inibizione

Introduzione

Abbiamo già esaminato l'importanza dell'affinità di un enzima per il suo substrato determnando quanto rapidamente un enzima porta a termne la sua reazione. La nostra misura sperimentale di questa affinità è Ks, la costante di dissociazione del complesso enzima substrato, o più comunemente Km, la costante di Michaelis, che è più facile da misurare sperimentalmente e di solito viene assunta come una stima ragionevole della Ks. L'affinità dell'inibitore per l'enzima è anch'essa importante, poichè un inibitore con un'affinità elevata per l'enzima è più probabile che si leghi ad esso esibendo una grossa inibizione. Una misura di questa affinità è la Ki. Rappresenta la costante di dissociazione del complesso inibitore-enzima ed è direttamente paragonabile alla Ks. Così alto valore di Ki significa una bassa affinità dell'inibitore per l'enzima.

Le equazioni di inibizione

Nei fatti le cose sono un po' più complicate di quanto detto.La formazione del legame tra enzima e il suo substrato e l'inibitore può rappresentarsi medinate questo insieme di equazioni:


 

L'enzima libro può legarsi col substrato per formare un complesso EA, oppure con l'inibitore per dare un comnplesso EI. In aggiunta ognuno di questi può essere convertito in un complesso ternario EIA legandosi con il secondo componente. Ci sono perciò quattro reazioni da considerare, ognuna con la sua propria costante di dissociazione. Queste sono Ks, Ks' Ki e Ki' come evidente dal diagramma. Le reazioni sono state numerate per una più facile consultazione.

Come avviamo visto nello studio sui differenti tipi di inibitori, non tutti possono prendere parte a tutte queste reazioni.

 

 

La Determinazione di Ki e di Ki'

Da quanto detto sopra è chiaro che gli inibitori misti sono il tipo più complesso dal punto di vista cinetico per il fatto che possono dare tutte e quattro le reazioni, ognuna con una sua costante. Perciò userò questo tipo di inibitore come esempio nella discussione dei metodi di determinazione delle costanti di inibizione. Gli altri useranno semplicemente una versione semplificata dello stesso metodo.

Esaminerò tre modi per determinare queste costanti:

Inizio capitolo
Indice dei capitoli