Orbitali ibridi di un atomo del secondo periodo

orbitali ibridi secondo periodo

orbitali ibridi secondo periodoIn questa pagina saranno visualizzati gli orbitali ibridi in un atomo del secondo periodo della tavola periodica come per esempio il C e l’N. Il lavoro originale è di Jonatan Gutow.
Gli orbitali ibridi sono il risultato di un modello che combina gli orbitali atomici di un singolo atomo in modo che porti ad un nuovo gruppo di orbitali capaci di dare le geometrie appropriate per formare i legami nelle direzioni giuste.
La configurazione dell’atomo di C è quella [He]2s22p2 con gli elettroni di valenza che occupano i livelli 2s e 2p, la cui geometria però mal si adatta per esempio a spiegare la geometria di una molecola come il metano.
Per gli orbitali s e p le combinazioni lineari indipendenti sono 3:
Ibridazione sp che, mescolando un orbitale s ed uno p, porta due orbitali sp identici con angolo di 180° tipica della struttura lineare;
Ibridazione sp2 che, mescolando un orbitale s a due orbitali p. porta a tre orbitali atomici identici con angolo di 180° lasciando un orbitale 2p libero, tipici della truttura trigonale planare;
Ibridazione sp3 che, mescolando tutti e quattro gli orbitali, porta a quattro orbitali atomici identici che formano un angolo di 109°30′, tipici della struttura tetraedrica.
Si ricorda che il colore dei lobi indica soltanto il segno matematico della funzione d’onda e NON la densità di carica, come nelle superfici molecolari.


Orbitali atomici originali

ORBITALI IBRIDI SP

ORBITALI IBRIDI SP2

ORBITALI IBRIDI SP3


NB. Per un corretta visualizzazione degli orbitali nascondere l’orbitale 2S